ISOLA BISENTINA

Isola Bisentina

Bisentina si trova nel lago di Bolsena ed è la maggiore delle due isole presenti in questo bacino di origine vulcanica. Si trova nel territorio comunale di Capodimonte, ed è una terra antica con una storia personale molto particolare. Citata da Dante nella Divina Commedia, l’isola si trova in prossimità della riva occidentale, a pochi chilometri di distanza dal promontorio ove sorgeva l’antica città etrusco-romana di Bisenzio dalla quale prende il nome. Oggi l’isola non è più abitata e dal 2017 è stata acquistata dalla Fondazione Rovati.

Galleria fotografica Isola Bisentina

Storia Isola Bisentina

Bisentina, fin dal 1200 è stata di proprietà della Chiesa e fu per  molto tempo utilizzata come residenza estiva dei Papi. Nell’isola si trovano ben sette piccole cappelle costruite tutte durante il XVI secolo e un convento, ora trasformato in una residenza privata. Nel territorio di Bisentina si trova anche la chiesa maggiore dedicata ai Santi Giacomo e Cristoforo costruita per volontà di Ranuccio Farnese e donata ai frati minori nel 1586.

L’isola è un paradiso naturale di estrema bellezza, con un bosco composti da lecci autoctoni e in cui domina un grande giardino all’italiana creato da Giovanni Fieschi Ravaschieri del Drago, che per anni sono stati i proprietari di Bisentina. Oggi Bisentina è proprietà privata, ma può essere visitata con percorsi guidati con partenze da i porti di Capodimonte e di Bolsena.

INFORMAZIONI UTILI