Grotte di Castro

Grotte di Castro è un delizioso borgo della Tuscia, nel nord della regione Lazio, in provincia di Viterbo, città dalla quale dista mezz’ora circa.

Il paesino di Grotte di Castro conta una popolazione di 2.845 abitanti.

La storia del borgo di Grotte di Castro inizia in epoca etrusca, precisamente nel VII secolo a.C., nel corso dei secoli successivi l’insediamento ebbe un grande sviluppo, come dimostrato dalla crescita del villaggio e dalla creazione di una grande Necropoli.

Il periodo di declino inizia nel V secolo a.C., quando ebbero inizio i primi attacchi dei romani, a partire dall’VIII secolo d.C. l’insediamento venne definitivamente abbandonato, la popolazione rimasta decise infatti di spostarsi e fondò un nuovo villaggio, l’odierna Grotte di Castro.

Il paese venne nominato per la prima volta con il nome di Grotte, nel 1077, come donazione della Contessa Matilde di Canossa alla Chiesa.

A partire dal 1119 la città divenne un possedimento della città di Orvieto.

Successivamente, a partire dal 1500 la città di Grotte di Castro entrò a far parte del Ducato di Castro e, nel 1537 fu ceduto al Duca Pier Luigi Farnese, in seguito la città fu parzialmente distrutta per volere di Innocenzo X, da qui in poi la città diventa un possedimento dello Stato Pontificio, fino all’Unità d’Italia.

Da Visitare :

Basilica di Maria Santissima del Suffragio : La Basilica di Maria Santissima del Suffragio è la principale chiesa del paesino di Grotte di Castro, nel cuore dell’abitato.

La chiesa, realizzata in stile barocco, è una delle più antiche del territorio.

L’edificio fu infatti costruito in epoca antecedente all’VIII secolo ed intitolata a San Giovanni Battista, l’aspetto attuale della chiesa è dovuto alla profonda opere di restauro, avvenuta nel 1625.

All’interno della chiesa si trovano alcune preziose opere d’arte, tra cui una statua lignea che rappresenta la Madonna del Suffragio, alcuni preziosi affreschi e, nell’area dell’antica pieve, un Museo di Arte Sacra.

Museo Civico : Il Museo Civico è il principale museo della cittadina di Grotte di Castro, uno dei più importanti sul territorio dedicato all’archeologia ed al territorio.

Il museo è incentrato sui ritrovamenti archeologici, sulle tradizioni e i costumi locali, e sulla storia, documentata, del paese di Grotte di Castro, ma anche sul periodo etrusco e su quello romano.

Il museo ha sede nei locali del Palazzo del Podestà, nel cuore del centro storico del paese.

Tra i reperti più interessanti da ammirare ricordiamo sicuramente un Corredo Funerario di un Guerriero, risalente al VII secolo a.C., un Sarcofaco litico, sempre del VII secolo a.C. ed alcune ceramiche.

ORARIO DI APERTURA

Orario Invernale (Ottobre – Aprile) : Sabato e Domenica dalle 10:30 alle 16:00

Orario Estivo (Maggio – Settembre) : Tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00                 

Sabato e Domenica dalle 10:00 alle 12:00
Giorno di Chiusura : Lunedì

Info : 0763.797173