Flora LAGO DI BOLSENA

La flora del lago di Bolsena

Il lago di Bolsena è tra i più estesi bacini d’Italia e presenta una forma ellittica con un perimetro di circa  43 km. Si è formato oltre 300.000 anni fa a seguito di un’intensa attività sismica del complesso vulcanico del Vulsinio. Le acque del lago sono alimentate principalmente dalle piogge, per una quota minore da modeste sorgenti e dai piccoli fossi compresi all’interno del bacino imbrifero.

Sulle sponde la vegetazione naturale è dominata da boschi di querce che nelle quote più alte si alternano ai castagni, ampie coltivazioni di vite e olivo. Le rive del lago sono principalmente costituite da piante con radici sommerse e da fitti canneti. Il particolare microclima favorisce una rigogliosa vegetazione, in particolare sull’isola Bisentina e sull’isola Martana, consentendo la crescita di piante come platani, eucalipti, ippocastani, magnolie, cedri e palme di importazione seicentesca. Sono poi frequentissimi i pioppi, i salici, gli ontani e i frassini.

Nelle acque le specie più comuni di alghe sono quelle di colore grigio verde, appartenenti al genere Chara; per la notevole consistenza delle sue colonie il lago di Bolsena è stato definito “lago a caracee”.

Galleria fotografica flora lago di Bolsena

INFORMAZIONI UTILI
Task already exist for this element.
Write your message in the existing thread.
Here, we opened it for you.
General
Reset
Reset
Share Page Link :

    Commenting enabled

    General TaskCancel
    ×
    General Tasks are meant for requests that are not about a specific part of the page. To create a specific request, close this box and click the plus icon on the right to choose any part of the page.
    For more generic requests, go ahead and send your message.
    WP Feedback

    Dive straight into the feedback!
    Login below and you can start commenting using your own user instantly