Eventi Lago di Bolsena

Quello di Bolsena è il più grande lago di origine vulcanica in Europa, con 110 km/q di superficie. E’ il principale lago della regione Lazio ed il quinto in assoluto in Italia. Sorge nell’area settentrionale della Tuscia, nella provincia di Viterbo e bagna i comuni di Bolsena, Marta, Capodimonte, Montefiascone, Valentano, Gradoli, Grotte di Castro e San Lorenzo Nuovo.

Per la straordinaria limpidezza delle sue acque, il Lago di Bolsena è anche soprannominato “il lago che si beve”.

Dalle sue tranquille acque spuntano due isolotti : l’Isola Martana e l’Isola Bisentina. L’Isola Bisentina è la più importante, poco distante dall’antica città etrusco-romana di Bisenzio, dalla quale prende il nome. L’isola è di proprietà privata ma è possibile visitarla prenotando una visita guidata. L’isola è particolarmente interessanti per le sue architetture : Chiesa e Convento dei Santi Giacomo e Cristoforo, le “Sette Chiese” costruite dall’Ordine dei Frati Minori, imitando le Sette Chiese di Roma. Ogni chiesa è stata costruita con la facciata rivolta ai 7 borghi che si affacciano sul lago. Particolarmente interessante inoltre, la Malta dei Papi, un cunicolo scavato in profondità nella roccia (probabilmente dagli etruschi), ed utilizzato come prigione. Questo luogo, viene anche ricordato da Dante nel Canto IX del Paradiso nella Divina Commedia. L’Isola Martana è più piccola e sorge di fronte al borgo di Marta, dal quale prende il nome. Questa piccola isola fu lo scenario della terribile morte di Amalasunta, regina dei Goti, uccisa dal cugino Teodato nel 535.

Eventi sul Lago di Bolsena

I borghi che sorgono attorno al Lago di Bolsena sono profondamente legati alle tradizioni, alle leggende ed alle celebrazioni religiose, ed ogni anno associazioni e volontari collaborano attivamente per dare vita ad importanti eventi, festival e manifestazioni.

Bolsena

Bolsena è la città più importante del Lago di Bolsena ed ospita alcuni degli eventi più interessanti dell’alta Tuscia.

La Festa del Corpus Domini è particolarmente sentita nella cittadina di Bolsena perché celebra il miracolo eucaristico avvenuto nel 1263. Ogni anno a Bolsena viene organizzata una sacra processione che attraversa le strade del centro storico, decorate per l’occasione con disegni riempiti di colorati petali e foglie.

La Festa di Santa Cristina è senza dubbio la manifestazione più affascinante di Bolsena. Celebra i misteri di Santa Cristina e viene celebrata la sera del 23 Luglio quando l’effige della santa viene translata dalla Basilica alla Chiesa del Santissimo Salvatore, seguita da un grande corteo. Durante il percorso sono allestiti 5 grandi palchi sui quali vengono rappresentate altrettante scene della vita della santa.

Capodimonte

Capodimonte è un caratteristico borgo che sorge sulle rive del Lago di Bolsena, a circa 25 km da Viterbo.

L’Infiorata della Madonna delle Grazie viene organizzata la terza domenica successiva alla Santa Pasqua. Le vie del centro di Capodimonte vengono colorate con disegni decorati con fiori e foglie, la Domenica lungo le vie del centro storico, viene portata in processione l’icona della Madonna delle Grazie.

Gradoli

Piccolo borgo della provincia di Viterbo, a nord-ovest rispetto al lago di Bolsena, Gradoli è una delle località più interessanti della Tuscia, qui viene prodotto il vino DOC Aleatico.

Il Pranzo del Purgatorio è sicuramente l’evento più affascinante che si svolge a Gradoli. Si tratta di un evento tradizionale che si ripete da quasi 500 anni a Gradoli, vi prendono parte circa 2000 commensali che si riuniscono il Mercoledì delle Ceneri consumando sempre lo stesso menù composto da : fagioli in bianco, minestra di riso con sugo di tinca, luccio in umido, nasello fritto, baccalà lesso e una mela. Questa tradizione venne inaugurata dalla Fratellanza del Purgatorio, in origine nata con il nome di Opera Pia per il Suffragio delle Anime del Purgatorio, che creò questo evento per aiutare le famiglie in difficoltà. Il giovedì grasso alcuni degli uomini che prenderanno parte al pranzo si vestono con un saio ed un cappuccio di colore marrone ed una mantella di colore viola e, guidati da un portatore di stendardo ed un suonatore di tamburo, attraversano il paese richiedendo offerte e tutto ciò che viene regalato verrà poi messo all’asta nel pomeriggio nella piazza centrale del paese, con il ricavato, si organizzerà il pranzo. Il mercoledì delle ceneri i fratelli fuochisti accenderanno un grande fuoco ed inizieranno a cucinare già dalle tre del mattino.

Marta

Borgo di origine etrusca, Marta è una delle cittadine più caratteristiche del Lago di Bolsena ed una delle più ricche in termini di eventi e manifestazioni.

La sagra del Lattarino è uno degli eventi storici di Marta ed anche uno dei più amati dai turisti e dalla gente del posto. Nata  nel 1976 questa manifestazione è una delle più particolari del territorio della Tuscia. Durante la festa, ogni venerdì mattina i pescatori portano in piazza il pescato e nel pomeriggio, sempre i pescatori, iniziano a friggere i lattarini in  una grande padella del diametro di 3 metri. La cosa particolare di questa festa è proprio il fatto che sono gli stessi pescatori a pescare e cuocere il pesce.

Montefiascone

Montefiascone è una bellissima cittadina che si affaccia sulle sponde del Lago di Bolsena, ogni anno ospita numerosi ed interessanti eventi.

L’Est Est Est Film Festival è una importante rassegna cinematografica, nata nel 2007, ed ospitata nella splendida cornice di Montefiascone. In pochi anni questo festival è divenuto uno dei più importanti appuntamenti culturali della Tuscia Viterbese. La sezione competitiva prevede ben 4 premiazioni : Sezione Lungometraggi, Colonna Sonora, Premio del Pubblico e Premio Giovani. Ogni anno vi prendono parte importanti personalità del mondo del cinema.

Grotte di Castro

Meraviglioso borgo dell’alta tuscia, Grotte di Castro è un bellissimo borgo con una vista mozzafiato sulle limpide e tranquille acque del Lago di Bolsena. Tanti eventi durante tutto l’anno, dalle celebrazioni sacre alle sagre popolari.

I Sapori del Borgo è certamente uno degli eventi più interessanti di Grotte di Castro, perché promuove la cultura enogastronomica locale. Tre giorni di degustazioni di piatti e prodotti tipici e di vini locali, passeggiando per le vie ed i vicoli del centro storico. Inoltre mercatini artigianali, musica e visite guidate al Museo Civita.

Valentano

Ai piedi dei Monti Cimini, bagnato dal Lago di Bolsena, Valentano è un bellissimo borgo rinascimentale, custode di antichissime tradizioni e promotore di festival ed eventi che raccontano la storia e la cultura del territorio dell’Alta Tuscia.

La Sagra dell’Agnello a Bujone è sicuramente uno dei suoi eventi più importanti. La sagra ha ottenuto il riconoscimento di “Sagra di Qualità” ed è uno degli appuntamenti fissi nell’estate valentanese ed un’occasione imperdibile per tutti gli amanti del divertimento e della buona cucina. Un ricco menù con piatti tipici della tradizione locale, dall’agnello a bujone al tortello di ricotta ino ai ceci del solco dritto.